Aguaplano-Officina del libro su Facebook Aguaplano-Officina del libro su Twitter Aguaplano-Officina del libro su Instagram Aguaplano-Officina del libro su Medium
   € 11,00
 Condividi 
Michael D. Higgins

Donne e uomini d'Irlanda

Discorsi sulla rivoluzione


2018
festina lente, 6

Traduzione e prefazione di Enrico Terrinoni
Postfazione di Salvatore Cingari

Isbn: 9788885803244
Pagine: 96



Michael D. Higgins, Presidente della Repubblica d’Irlanda dal 2011, rappresenta una luminosa eccezione nel panorama politico mondiale e una radicale alternativa alle tendenze neo-liberiste e neo-populiste che dominano il dibattito contemporaneo. In questi saggi, presentati in anteprima assoluta al pubblico italiano e internazionale, Higgins evoca alcuni snodi del ’900 irlandese – il ruolo delle donne nell’insurrezione del 1916, l’Irish Citizen Army e il suo leader James Connolly, la figura di Eva Gore-Booth, le relazioni fra Irlanda e Cuba – e articola un discorso unitario e coerente riguardo la questione sociale, i diritti civili e l’emancipazione femminile, la pace e la cooperazione internazionale. Con la sensibilità del poeta, la memoria dello storico e la lungimiranza dello statista, Higgins si fa portavoce di una testimonianza esistenziale prima ancora che politica, per un’Europa chiamata a ripensare il futuro, l’identità, l’Altro da sé.
Michael D. Higgins, politico, poeta e saggista, proviene da una famiglia di umile estrazione e dalle vicende tormentate, anche a causa delle posizioni politiche del padre che combatté la guerra di indipendenza e lottò nelle file dei repubblicani durante la guerra civile. Dopo aver frequentato il St. Flannan’s College a Ennis, si trasferisce a Galway per lavorare come impiegato. In questo periodo comincia a scrivere per alcuni giornali e a comporre le prime poesie. Nel 1961 riceve un prestito per iscriversi all’Università di Galway. Higgins eccelle negli studi e partecipa attivamente alla vita universitaria, unendosi alla Literary & Debating Society e ricoprendo la carica di presidente dell’Unione studentesca di ateneo e della sezione universitaria locale del Fianna Fáil, il principale partito repubblicano irlandese. Negli anni successivi, Higgins perfeziona i suoi studi all’Università di Manchester e all’Università dell’Indiana. Nella sua carriera accademica, ha insegnato nel Dipartimento di Sociologia e Scienze politiche dell’Università di Galway ed è stato Visiting Professor alla Southern Illinois University. Ha abbandonato l’insegnamento per dedicarsi alla vita politica. Esponente di spicco del Labour Party, Mayor di Galway in due occasioni (nel 1981-82 e nel 1990-91), nel 1993 è Ministro della Cultura, delle Arti e del Gaeltacht e nel 2003 presidente del Labour Party. Candidato laburista alla Presidenza della Repubblica, è stato eletto con un consenso senza precedenti l’11 novembre 2011. Higgins è autore di alcune raccolte poetiche, di apprezzati volumi di non-fiction e di sceneggiature. Nel 2014 l’editore Del Vecchio ha dato alle stampe Il tradimento e altre poesie (a cura di Enrico Terrinoni).
©Copyright 2009-2018 - Tutti i diritti riservati