(1)
 TitoloQuantitàPrezzo
Al riparo dalla tempesta €22  Elimina 
Totale: €22.00

Aguaplano-Officina del libro su Facebook Aguaplano-Officina del libro su Twitter Aguaplano-Officina del libro su Instagram Aguaplano-Officina del libro su Medium
   € 22,00
 Condividi 
Marco Franzone

Al riparo dalla tempesta

Franco Garelli 1909-1973


con un saggio di Nicoletta Colombo

cartonato, a colori
17x24

Isbn: 9788885803510
Pagine: 176



Una vera damnatio memoriae ha quasi eclissato Garelli dalle pagine della storia dopo la sua scomparsa, avvenuta nel 1973. Così, dopo un lungo periodo di silenzio, intervallato da isolati episodi espositivi, la figura complessa di Franco Garelli torna a reclamare una rilettura del proprio profilo artistico. Scopo di questo libro è dunque restituire l’immagine e il sentimento di un artista lirico, se non certo festoso quantomeno realmente poetico e solare; una immagine nuova rispetto alla precedente linea della critica degli anni sessanta e settanta che poneva l’accento sul tema struggente, lacerante e greve della infelice condizione umana nella società. 
Nicoletta Colombo e Marco Franzone rendono finalmente giustizia a questo eclettico esploratore dei nuovi orizzonti della materia, che muoveva la propria indagine su numerosi fronti - disegno, pittura, scultura, in escalation verso il ricorso a vernici industriali e a materiali disparati dall’organico all’inorganico: legni, ceramica, bronzo, ferri, persino paste alimentari e formaggi, fino alla più avanzata riqualificazione di trouvailles meccaniche e di laminati. Il vitalismo e la personale inquietudine attivistica di Garelli lo portarono a scambi culturali intensi, corroborati da viaggi e da esperienze di lavoro maturate in Francia, Stati Uniti, Giappone, Perù, Germania, Belgio, stimoli incisivi per la lucida sperimentazione scaturita da uno spirito pragmatico e allo stesso tempo irregolare, da outsider.
Marco Franzone (1973) si è laureato all’Università degli Studi di Genova. Studioso di pittura antica, si è occupato delle collezioni dei Brignole di Genova, di cui cura l’Archivio privato. Ha scritto sulla cultura artistica italiana: dai pittori come Tanzio da Varallo, Giulio Cesare Procaccini, Orazio Gentileschi, Bernardo Strozzi alle architetture di Cinque e Seicento. Ha guardato anche alla cultura contemporanea, dedicando studi specifici sull’architettura di contesto europeo tra il 1940 e il ’60. Vanta collaborazioni con importanti musei e collezioni private.



©Copyright 2009-2019 - Tutti i diritti riservati