(1)
 TitoloQuantitàPrezzo
La figura de Jesu Christo €14  Elimina 
Totale: €14.00

Aguaplano-Officina del libro su Facebook Aguaplano-Officina del libro su Twitter Aguaplano-Officina del libro su Instagram Aguaplano-Officina del libro su Medium
   € 14,00
 Condividi 
Sara Cavatorti

La figura de Jesu Christo

Crocifissi lignei del XV secolo a Reggio Emilia


2019

Isbn: 9788885803367
Pagine: 80



Il restauro di due sculture lignee offre l’occasione di approfondire un interessante capitolo della stagione artistica rinascimentale di Reggio Emilia. Si tratta del Crocifisso della Curia, ora ricoverato nei depositi del Museo Diocesano, e del Crocifisso conservato nella chiesa di San Giuseppe ma proveniente da San Francesco. La restituzione dei due intagli, la loro analisi stilistica e tecnologica e il loro inquadramento nella produzione scultorea delle botteghe vengono contestualizzati in una riflessione di più ampio respiro sulla statuaria in legno del Quattrocento a Reggio Emilia, una riflessione che ben si colloca nel solco della proficua riqualificazione della scultura lignea negli studi storico-artistici, e in particolare in quel segmento di ricerca incentrato sull’attività dei maestri tedeschi nella penisola durante il XV secolo.
Sara Cavatorti, laureata in Storia dell'arte all'Università degli Studi di Perugia dove sta concludendo il dottorato in Scienze Umane, ha svolto un anno da assegnista di ricerca incentrando i suoi studi sulla scultura lignea tedesca nell'Italia del secondo Quattrocento. Ha pubblicato la monografia Giovanni Teutonico. Scultura lignea tedesca nell’Italia del secondo Quattrocento (Aguaplano, 2016) e ha collaborato alla realizzazione di cataloghi di collezioni museali - Museo d'Arte Sacra di Orte e Collezione Alessandro Marabottini - e di cataloghi di mostre - Fece di scoltura di legname e colorì. La scultura del Quattrocento in legno dipinto a Firenze, Firenze, Galleria degli Uffizi, 21 marzo-28 agosto 2016. Ha pubblicato articoli e organizzato convegni inerenti al patrimonio artistico del Rinascimento e del Barocco tra Umbria, Marche e Lazio settentrionale.
©Copyright 2009-2019 - Tutti i diritti riservati