Aguaplano-Officina del libro su Facebook Aguaplano-Officina del libro su Twitter Aguaplano-Officina del libro su Instagram Aguaplano-Officina del libro su Medium

CATALOGO

Altri titoli


AGENDA

15.06.2019
Dalla terra piatta al geocentrismo
VENERDÌ 21 GIUGNO 2019, ORE 18:00 
POST » PERUGIA OFFICINA DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA PERUGIA, VIA DEL MELO, 34  

Tavola rotonda 
DALLA TERRA PIATTA AL GEOCENTRISMO 
Perché persistono le teorie false? 

Perché ancora nel Settecento si ricorreva al sistema geocentrico per fare calcoli, se era stato ormai ampiamente dimostrato che il Sole è il centro orbitale della Terra? Un secolo e mezzo dopo il libro di Copernico, che pose il Sole al centro del mondo, si poteva davvero credere ancora a Tolomeo? Cosa rende così tenaci le teorie false?  
Ne discutono Gianluigi Cardinali, Luca Gammaitoni, Flavia Marcacci 
Modera Daniele Fioretto 
(In occasione della pubblicazione del libro Cieli in contraddizione. Giovanni Battista Riccioli e il terzo sistema del mondo, di F. Marcacci, Aguaplano-Accademia delle Scienze, Perugia-Modena 2018.)
14.06.2019
A casa nostra, lontano da casa @Perugia
Venerdì 14 giugno 2019, ore 19:00 
MANNAGGIA - Libri da un altro mondo 
Via Cartolari 8, Perugia  

MANNAGGIA presenta 
A CASA NOSTRA, LONTANO DA CASA
a cura di GIOVANNI DOZZINI (Aguaplano Libri) 

Intervengono il curatore Giovanni Dozzini e gli autori Chiara Santilli, Antonio Senatore, Marija Strujic, Giovanni Pannacci, Eugenio Raspi, Pierpaolo Peroni, Gianni Agostinelli.
16.05.2019
Seminario sulla nostalgia - presentazione @Fuis Roma
16 maggio ore 18:00 
Casa dello Scrittore FUIS - Federazione Unitaria Italiana Scrittori Lungotevere dei Mellini 33 A - Roma 
presentazione del romanzo di Roberto Tatarelli 
SEMINARIO SULLA NOSTALGIA (Aguaplano Libri, 2018) 

Interventi di: Marinella Ferranti, psicoterapeuta, scrittrice, presidente del Soroptimist Tiber di Roma. 

Paolo Di Paolo, scrittore.  

Silvana Cirillo, docente di Letteratura italiana contemporanea (La Sapienza, Università di Roma), giornalista, scrittrice. Direttore della Scuola SCRITTURA PUNTO E A CAPO.  

Roberto Tatarelli, neuropsichiatra e psicanalista, già ordinario di Psichiatria all’Universita La Sapienza di Roma e Direttore del Dipartimento di neuroscienze, salute mentale e organi di senso dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma.
09.05.2019
Aguaplano @Salone di Torino
Dal 9 al 13 maggio Aguaplano Libri vi aspetta allo stand L64-M63 padiglione 2 (Regione Umbria) 

Novità in anteprima, presentazioni e aperitivi con i nostri libri e i nostri autori: 

- venerdì 9 maggio ore 19 Aguaplano Libri incontra le lettrici e i lettori del #SalTo per l’anteprima di A CASA NOSTRA, LONTANO DA CASA, l’antologia di racconti a cura di Giovanni Dozzini // In collaborazione con il Corciano Festival  

- domenica 12 maggio ore 18 presentazione del libro IL GRAN BAZAR DEL XX SECOLO Giovanni Bitetto dialoga con l'autore Stefano Trucco

BLOG

CHI SIAMO

Il marchio editoriale Aguaplano Libri nasce nel 2009 come casa editrice di saggistica e di classici (nell’ambito delle scienze umane, della psicologia, della letteratura, della filosofia, della teoria sociale), di volumi di poesia e di libri d’arte, con l’«ideale regolativo» di una produzione editoriale di qualità: pochi titoli, ben distribuiti sul territorio nazionale (attraverso una rete di librerie e altri punti vendita pensata ad hoc per ogni volume) e proposti all’attenzione dei lettori attraverso un’intensa attività di seminari, presentazioni ed eventi a tema.

Nel 2014 nasce «Lapsus calami», una collana di poesia contemporanea e laboratorio in fieri per autori di diversa estrazione e background. In Lapsus calami convergono progetti digitali e analogici, sensibilità 2.0 e sguardi aperti alla contaminazione, alla storia letteraria e alle arti di ogni tempo: esperimenti legati al mondo immediato, fluido e frammentario dei social network convivono con lavori più tradizionali, frutto di riscritture e revisioni sedimentate nel tempo. Caratterizzata da una veste editoriale raffinata ed elegante, la collana prende il nome dal peggior nemico di ogni redazione: l'«errore di scrittura», propriamente lo «sdrucciolamento di penna» che talvolta diviene slittamento del senso e del significato al di là dell'intenzione di chi scrive.  

Dal motto di Augusto all'emblema mediceo, dalla firma di Aldo Manuzio alla composizione del musicista Arvo Pärt, l'antica formula Festina lente riassume i motivi ideali e lo spirito del lavoro di un editore, in cui il tempo è alleato e nemesi, ancor più oggi che il tempo della lettura appare compresso, liquido e rarefatto nella competizione fra media. «Festina lente» è la collana di saggistica breve che raccoglie pamphlet, scritti d'occasione, articoli e riflessioni in punta di penna firmati da maestri del '900 e da autorevoli studiosi contemporanei. Inaugurata nel 2016 con Victima di Alessandro Celani seguito dalla riedizione del fondamentale studio sui Giotteschi di Pietro Scarpellini, la serie di eleganti volumetti intorno alle cento pagine, impreziositi da accurati corredi iconografici, si propone di divulgare e approfondire tematiche interdisciplinari in un formato agile e accessibile. Pillole di arte, filosofia, letteratura da assumere rapidamente e far decantare nel tempo.  

«Glitch» è la collana che sperimenta un diverso rapporto fra editoria tradizionale e web, invertendo i termini della questione: anziché inseguire il mercato digitale trasformando i libri in ebook, con Glitch selezioniamo, editiamo e pubblichiamo in cartaceo i migliori contenuti prodotti per siti, blog, riviste on line e profili social. Glitch mira a rinnovare il linguaggio della critica culturale, del giornalismo e della narrazione, unendo la liquidità trasversale dei contenuti alla "dignità di stampa" che fissa nel tempo le riflessioni delle migliori teste, penne e tastiere in circolazione.

«Blaupause», letteralmente: "la pausa blu", ovvero il termine tedesco che sta a indicare la cianografica, la prova di stampa. È anche il nome che abbiamo scelto di dare alla nuova collana di narrativa Aguaplano, perché la pausa blu corrisponde a quel momento, nella frenesia del lavoro editoriale, in cui tutto si ferma. Blaupause. Come una sospensione e un respiro prima delle scelte, prima della carta e dell'inchiostro. Come il tempo sospeso della lettura, come il tempo della cura che dedichiamo alle storie - a romanzi, memoir, racconti - e ai nostri lettori.

Aguaplano è anche un’officina del libro e delle produzioni editoriali e propone un’ampia offerta di servizi che va dalla redazione professionale alla videocomposizione, dal progetto grafico del libro al raccordo con i servizi di stampa, dalle strategie di comunicazione editoriale al web publishing, dalla revisione dei testi alle traduzioni. Partner e clienti dei nostri servizi sono stati, negli anni, la Galleria degli Uffizi di Firenze, il Nobile Collegio del Cambio di Perugia, la Fondazione CariPerugia Arte, La Sapienza Università di Roma, l’Università degli Studi di Perugia, l’Accademia di Belle Arti di Perugia, la Fondazione per l'Istruzione Agraria di Perugia, le case editrici Volumnia (Perugia), Cittadella (Assisi), Intermezzi (San Miniato).

CONTATTI

Aguaplano Libri Srls 
p.iva 03608740548
via del Macello 33, 06128 Perugia

tel. +39 075 829374
cell. +39 392 2814484 / +39 320 0713275

info@aguaplano.eu 
ufficiostampa@aguaplano.eu
aguaplanolibri@pec.net


ATTENZIONE: LA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA PER L'INVIO DI MANOSCRITTI RESTA CHIUSA A PARTIRE DAL 15 APRILE FINO A NUOVA COMUNICAZIONE. I manoscritti inviati dopo questa data non saranno presi in considerazione.

LINEE GUIDA PER L'INVIO DI MANOSCRITTI:

La redazione di Aguaplano accetta e valuta proposte di pubblicazione per le collane di poesia, narrativa e saggistica nell'ambito delle scienze umane (filosofia, critica d'arte e letteraria, storia, attualità e giornalismo, psicologia, scienze politiche). Prendiamo in considerazione anche volumi illustrati e fotografici, edizioni critiche di classici e proposte di traduzione.

Le proposte vanno inviate esclusivamente all'indirizzo manoscritti@aguaplano.eu in formato pdf.

Il file deve includere una breve sinossi, una nota biografica dell'autore e le relative informazioni di contatto.

Possibilmente il file andrebbe impostato come segue:

- font Garamond o Times New Roman, corpo 12;

- 4 cm di margine per ogni lato, interlinea 1,5 e rientro di 0,5 cm.

I tempi di risposta possono variare fra i tre e i sei mesi. 

 





©Copyright 2009-2019 - Tutti i diritti riservati