Aguaplano-Officina del libro su Facebook Aguaplano-Officina del libro su Twitter Aguaplano-Officina del libro su Instagram Aguaplano-Officina del libro su Medium

AGENDA


16.05.2017
Presentazione IL POTERE DELLA PASSIONI, LA PASSIONE PER IL POTERE @Perugia
Martedì 16 maggio ore 17:30
Sala dei Legisti Baldeschi
Palazzo Bonucci, via Baldeschi 2 - Perugia


Presentazione del volume: Il potere delle passioni, la passione per il potere. Scritti di filosofia politica per Roberto Gatti 
Il filo rosso che tiene insieme i diversi saggi di questo volume è la correlazione tra passioni e potere. La presa d’atto della forza delle passioni e della loro incidenza sull’esistenza umana, e dunque anche sulla sfera politica, ha fatto emergere il grande tema del potere sulle passioni. Continuare a riflettere su questo tema classico è essenziale in un’epoca, come quella attuale, in cui la hybris delle passioni aggressive e acquisitive sta provocando crisi sociali e ambientali profonde. Sul versante pubblico, l’eclissi della passione per la politica ha lasciato un vuoto all’interno del quale la passione per il potere fine a se stesso tende a non trovare più argini. Nessuna stigmatizzazione delle passioni. Queste ultime sono state anche il motore di fondamentali processi di emancipazione. Molte delle principali sfide - alcune delle quali non è eccessivo definire epocali - che sono davanti a noi sembrano richiedere non una sorta di purificazione del potere da ogni fattore passionale, bensì una rimodulazione virtuosa della correlazione tra potere e passioni.
14.05.2017
Presentazione LEONARDO SCAGLIA SCULPTOR GALLICUS @Arcevia
Arcevia, domenica 14 maggio ore 17 
Centro culturale San Francesco 

Interverranno: 
l'autore FRANCESCO F. MANCINI 
ANDREA BOMPREZZI - Sindaco di Arcevia 
UGO PAOLI - storico silvestrino 
RAFFAELE MARCIANO - editore 

Leonard Chailleau, conosciuto in Italia come Leonardo Scaglia, fu artista poliedrico ed eccentrico – scultore, decoratore, stuccatore, disegnatore, progettista – capace di organizzare considerevoli imprese decorative e di stringere rapporti con alcune delle più importanti botteghe umbre e marchigiane intorno alla metà del Seicento. La monografia di Francesco Federico Mancini restituisce alla storia del Barocco italiano la vicenda, fino a oggi quasi del tutto inedita, di monsù Leonardo, pubblicandone per la prima volta il catalogo e ricostruendo, anche sulla scorta di una cospicua indagine archivistica, le tappe del suo impegno artistico: la pregevole decorazione degli altari di San Fortunato in Perugia, l’oratorio di San Benedetto a Fabriano, gli altari di San Medardo ad Arcevia, la stupefacente impresa decorativa della chiesa di Santa Lucia a Serra San Quirico, il rientro in Umbria, nella città di Foligno, dove il figlio Giuseppe prosegue l’attività di intagliatore, fino ad essere ascritto tra i maggiorenti della città.
22.04.2017
Presentazione del libro GIOVANNI TEUTONICO @Salò (BS)
Sabato 22 aprile ore 16:30 
Duomo di Salò (BS) 
L'Ateneo di Salò promuove, in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria Annunziata, la presentazione della monografia di Sara Cavatorti Giovanni Teutonico. Scultura lignea tedesca nell'Italia del secondo Quattrocento (Aguaplano 2016). L'iniziativa, che si svolgerà in Duomo sabato 22 aprile alle ore 16:30, sarà l'occasione per approfondire il risultato di questo importante studio sull'artista tedesco, ritenuto fino a pochi anni fa autore dell'imponente crocifisso ligneo conservato nella Cattedrale salodiana. Il capolavoro esposto nel Duomo, eseguito con raffinata tecnica d'intaglio e altrettanto eccellente sensibilità e capacità pittorica, gode ancora oggi del riflesso di un sapiente e sottile restauro svolto negli anni 1979-1981. Gli studi più recenti e comprovati attribuiscono la scultura, di rara intensità espressiva, al tedesco fra Paolo Moerich. Ad illustrare il volume e l'opera interverranno l'autrice Sara Cavatorti e Angelo Loda, docente di Storia dell'Arte e funzionario della Soprintendenza di Brescia. Pagine organistiche interpretate dal Maestro Gerardo Chimini.
24.03.2017
Aguaplano @Book Pride 2017
Dal 24 al 26 marzo @Book Pride 2017 - Terza edizione. Stand G25, primo piano @BASE Milano, ingresso libero. 
Sabato 25 ore 18 sala Einstein presentazione in anteprima del nuovo libro di Cesare Catà "EFEMERIDI. Storie, amori e ossessioni di 27 grandi scrittori" e della nuova collana Aguaplano / GLITCH.
21.03.2017
DENTRO @LaFeltrinelli Perugia
21 marzo ore 17:30 
Presentazione del libro DENTRO l'ex penitenziario maschile di Perugia. Fotografia e memoria 
Interverranno l'autore Franco Prevignano, Andrea Cernicchi e Marco Giugliarelli. 
Fra il novembre 2014 e il marzo 2015, in quattro distinte sessioni di esplorazione fotografica nel cuore della città e al tempo stesso al margine assoluto di una comunità, Franco Prevignano ha varcato i cancelli dell’ex carcere maschile di Perugia e si è calato nelle sue viscere marce e inquietanti. Uno spettacolare viaggio fotografico che intreccia i fantasmi della colpa e del riscatto al crocevia fra arte, architettura, sociologia ed etica. 2016 hardcover formato 24 x 28 Isbn: 9788897738800 Pagine: 128 Testi di Paolo Belardi e Valeria Menchetelli, Lucio Biagioni, Bernardina Di Mario, Davide W. Pairone, Andrea Romizi.
07.12.2016
Aguaplano @Più libri più liberi - Roma
>>> UN LIBRO VISTO DA VICINO È TUTTA UN'ALTRA STORIA. 

Le vostre mani. I vostri occhi. La vostra curiosità. 
L'arte, la poesia e i saggi del catalogo Aguaplano-Officina del libro. 
A Roma, dal 7 all'11 dicembre@Più libri più liberi (STAND L-28).

PROMO FIERA su Lapsus calami e Festina lente, le due collane Aguaplano dedicate rispettivamente ai "confini della poesia" e ai pamphlet d'autore: con l'acquisto di due libri il terzo è in omaggio. Opere di: Marcello Barbanera, Alessandro Celani, Francesco Granatiero, Carlo Guerrini, Mohja Kahf, Ernesto Livorni, Marco Pacioni e Pietro Scarpellini.
18.11.2016
LEONARDO SCAGLIA Sculptor gallicus
Venerdì 18 novembre ore 17 
Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, corso Cavour 36 

Presentazione del libro 
LEONARDO SCAGLIA Sculptor Gallicus tra Umbria e Marche intorno alla metà del Seicento 
di Francesco Federico Mancini 

Quinto e ultimo appuntamento per Aguaplano-Officina del libro nell'ambito dell'edizione 2016 di Umbria Libri. L'appuntamento di Foligno, presso la prestigiosa sede della Fondazione Cassa di Risparmio, è incentrato sulla figura di Leonardo Scaglia, sculptor gallicus, autore di numerose imprese scultoree e decorative e attivo fra Umbria e Marche nella metà del XVII secolo. Leonard Chailleau, conosciuto in Italia come Leonardo Scaglia, fu artista poliedrico ed eccentrico – scultore, decoratore, stuccatore, disegnatore, progettista. La monografia di Francesco Federico Mancini restituisce alla storia del Barocco italiano la vicenda, fino a oggi quasi del tutto inedita, di monsù Leonardo, pubblicandone per la prima volta il catalogo e ricostruendo, anche sulla scorta di una cospicua indagine archivistica, le tappe del suo impegno artistico: la pregevole decorazione degli altari di San Fortunato in Perugia, l’oratorio di San Benedetto a Fabriano, gli altari di San Medardo ad Arcevia, la stupefacente impresa decorativa della chiesa di Santa Lucia a Serra San Quirico, il rientro in Umbria, nella città di Foligno, dove il figlio Giuseppe prosegue l’attività di intagliatore, fino ad essere ascritto tra i maggiorenti della città. Proprio a Foligno, nell'archivio della Biblioteca Comunale, si trova un importante nucleo di disegni, studi preparatori e bozzetti, imprescindibili strumenti del mestiere con i quali lo Scaglia annotava repertori di idee e soluzioni progettuali. La Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno ne ha recentemente finanziato il restauro nel solco del suo continuo impegno nel settore della tutela e della conservazione del patrimonio storico-artistico; in continuità, come ha sottolineato il presidente Gaudenzio Bartolini, con altri progetti di notevole valore editoriale legati alla città di Foligno (si pensi ai volumi Il Palazzo Trinci di Foligno, Quattroemme 2001 o Nicolaus Pictor, Nicolò Di Liberatore detto L'Alunno, Edizioni Orfini Numeister 2004).  
Dopo i saluti del presidente della Fondazione Gaudenzio Bartolini interverranno alla presentazione l'autore prof. Francesco Federico Mancini, la prof. Raffaella Morselli e don Ugo Paoli.
17.11.2016
IL CORPO FASCISTA - Presentazione @Roma
Giovedì 17 novembre ore 16:30 
Roma, Museo Nazionale Romano 
Palazzo Massimo - Largo Villa Peretti, 2  
IL CORPO FASCISTA Idea del virile fra arte, architettura e disciplina 
di Marcello Barbanera  

In apertura del convegno internazionale organizzato da Sapienza Università di Roma (Facoltà di Lettere e Filosofia - Dipartimento di Scienze dell'Antichità - Dottorato di Ricerca in Filologia e Storia del mondo antico) intitolato Figure del corpo nel mondo antico (17-18 novembre), il prof. Marcello Barbanera presenta per la prima volta al pubblico il suo ultimo lavoro pubblicato da Aguaplano - Officina del libro nella collana di saggistica breve Festina lente. Il saggio è stato elaborato nell’ambito delle ricerche finanziate da un Award Sapienza Università di Roma del 2014, ottenuto per il progetto The Bodies of the Polis. Iconographical, philosophical, literary, historical and anthropological study on the ‘body’ in the ancient Greek society
13.11.2016
LA SCULTURA LIGNEA TEDESCA - Tavola rotonda
Domenica 13 novembre ore 18:30 
Basilica di San Pietro - Perugia  
Tavola rotonda su GIOVANNI TEUTONICO e la scultura lignea tedesca nell'Italia del secondo Quattrocento 
Focus sui danni al patrimonio storico-artistico a seguito del sisma in Valnerina 

Quarto appuntamento per Aguaplano-Officina del libro nell'ambito dell'edizione 2016 di Umbria Libri. Cristina Galassi e Elisabetta Francescutti discutono la recente e fortunata monografia di Sara Cavatorti dedicata alla misteriosa figura di Giovanni Teutonico, autore di uno straordinario crocifisso ligneo presente proprio nella basilica di San Pietro in Perugia. Accanto ai temi di stretta pertinenza storico-artistica (dalle tecniche costruttive alla diffusione delle opere della bottega di Teutonico al rapporto con la cosiddeta «bottega dei Frari»), i relatori si concentreranno sullo stato di emergenza in cui si trovano i monumenti e le opere fra Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo in seguito agli eventi sismici del 30 ottobre. Pale d'altare, arredi liturgici e sculture (fra le quali gran parte del repertorio valnerino di Giovanni Teutonico, disseminato fra Norcia e le zone limitrofe) sono attualmente sepolti sotto le macerie di cattedrali, abbazie e piccole chiese di campagna. La tavola rotonda, dunque, costituirà l'occasione per fare il punto sulla situazione e per lanciare un importante appello: il Dipartimento di Lettere, Lingue, Letterature e Civiltà Antiche e Moderne dell'Università di Perugia sta cercando di contribuire alla sopravvivenza di questo secolare e fragile patrimonio, mettendo in contatto le sue migliori professionalità e competenze con gli operatori della Protezione Civile e della Soprintendenza. Nei prossimi giorni e settimane verranno attivate iniziative di catalogazione e messa in sicurezza per le quali si necessiterà di volontari disponibili per collaborare in modi e forme diverse. 


11.11.2016
DENTRO l'ex carcere di Perugia @Umbria Libri
Umbria Libri 2016 @Perugia - Venerdì 11 novembre ore 17 
Perugia, Complesso di S. Pietro Biblioteca M. Marte, Sala dei Periodici 
Presentazione del libro 
DENTRO l'ex penitenziario maschile di Perugia. Fotografia e memoria 
di Franco Prevignano 

Interverranno: l'autore, il sindaco di Perugia Andrea Romizi, l'assessore regionale Fernanda Cecchini, la direttrice della casa circondariale di Perugia "Capanne" Bernardina Di Mario, Paolo Belardi, Valeria Menchetelli e Davide W. Pairone 

Fra il novembre 2014 e il marzo 2015, in quattro distinte sessioni di esplorazione fotografica nel cuore della città e al tempo stesso al margine assoluto di una comunità, Franco Prevignano ha varcato i cancelli dell'ex carcere maschile di Perugia e si è calato nelle sue viscere marce e inquietanti. Inizia così uno spettacolare viaggio fotografico nella prigionia come condizione esistenziale senza tempo, nel panopticon carcerario come spazio post-umano che intreccia i fantasmi della colpa e del riscatto, al crocevia fra arte, architettura, sociologia ed etica. In occasione di Umbrialibri 2016 Aguaplano presenta in anteprima il volume che raccoglie gli scatti di Prevignano insieme a saggi e approfondimenti firmati da: Andrea Romizi (sindaco di Perugia), Bernardina Di Mario (direttrice della Casa Circondariale di Perugia "Capanne"), Paolo Belardi e Valeria Menchetelli, Davide W. Pairone, Lucio Biagioni.
11.11.2016
VALENTINI. LETTERE E DISEGNI - Lezione di Roberto Contu
Venerdì 11 novembre ore 11:30 
Liceo Ginnasio Statale A. Mariotti - Perugia 
Lezione di Roberto Contu su 
ENZO VALENTINI LETTERE E DISEGNI 

Anche quest'anno Aguaplano-Officina del Libro prosegue la tradizione inaugurale di Umbria Libri, organizzando un evento speciale dedicato agli studenti del Liceo Ginnasio Statale «A. Mariotti» in collaborazione con il prof. Pasquale Guerra. Con l'obiettivo di coinvolgere e stimolare il dibattito fra studenti, docenti e personalità del mondo della cultura, Aguaplano presenta una lezione di Roberto Contu dedicata al volontario di guerra Enzo Valentini e alle sue corrispondenze dal fronte della Prima Guerra Mondiale. Il volume, nato in collaborazione con la Fondazione CariPerugia Arte nel quadro della mostra sulla Grande Guerra di Palazzo Baldeschi (nel centenario celebrato nel 2015), sarà oggetto di un dibattito fra Contu e gli studenti del liceo. Vincenzo (Enzo) Valentini nacque a Perugia nel 1896 e nonostante fosse il figlio dell’allora sindaco del capoluogo umbro, da convinto interventista decise, compiuti i diciotto anni, di arruolarsi nel 51° reggimento di fanteria «Cacciatori delle Alpi». Inviato sul massiccio della Marmolada, uno dei fronti più caldi del conflitto, perse la vita il 22 ottobre 1915, durante un attacco sferrato al Sasso di Mezzodì. Durante i mesi al fronte scrisse quotidianamente alla madre. Una corrispondenza raccolta nel 1930 nel volume pubblicato da Bertelli, di cui proponiamo, nel primo centenario della Grande Guerra, la ristampa anastatica.  
05.11.2016
GIOVANNI TEUTONICO e la scultura lignea del '400 @Umbria Libri 2016 - Terni
Sabato 5 novembre ore 17 
Pinacoteca Aurelio De Felice @Caos, Terni 
Presentazione del libro 
GIOVANNI TEUTONICO Scultura lignea tedesca nell'Italia del secondo Quattrocento 
Focus sui danni al patrimonio storico-artistico a seguito del sisma in Valnerina 

Primo appuntamento per Aguaplano-Officina del libro nell'ambito dell'edizione 2016 di Umbria Libri. Francesco Federico Mancini e Matteo Mazzalupi presentano il recente e fortunato volume monografico di Sara Cavatorti dedicato alla misteriosa figura di Giovanni Teutonico. Proprio nell'Archivio di Stato di Terni la giovane ricercatrice ha rinvenuto fondamentali documenti e testimonianze in grado di gettare luce sull'attività e le vicende biografiche di un maestro che, nel cuore del Rinascimento, ha contribuito al rinnovamento del linguaggio scultoreo con opere di inedita forza espressiva. E proprio nella Pinacoteca Aurelio De Felice è possibile ammirare due degli intensi crocifissi lignei di Giovanni Teutonico - uno dei quali accompagnato dal dipinto di Giovanni di Pietro detto lo Spagna intitolata i Dolenti. Un'occasione unica per approfondire il prezioso lavoro di inquadramento storico-critico svolto dall'autrice, grazie al quale si fa luce su di un importante protagonista della storia della scultura degli ultimi decenni del Quattrocento, al cui corpus di opere è stato inferto un significativo danno dal sisma del 30 ottobre 2016. I relatori dell'incontro focalizzeranno i loro interventi sullo stato di emergenza in cui si trovano i monumenti e le opere fra Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo. Pale d'altare, arredi liturgici e sculture (fra le quali gran parte del repertorio valnerino di Giovanni Teutonico, disseminato fra Norcia e le zone limitrofe) sono attualmente sepolti sotto le macerie di cattedrali, abbazie e piccole chiese di campagna. La presentazione del volume, dunque, sarà occasione preziosa per fare il punto della situazione e per lanciare un importante appello: il Dipartimento di Lettere, Lingue, Letterature e Civiltà Antiche e Moderne dell'Università di Perugia sta cercando di contribuire alla sopravvivenza di questo secolare quanto fragile patrimonio, mettendo in contatto le sue migliori professionalità e competenze con gli operatori della Protezione Civile e della Soprintendenza. Nei prossimi giorni e settimane verranno attivate iniziative di catalogazione e messa in sicurezza per le quali si necessiterà di volontari disponibili per collaborare in modi e forme diverse.
04.09.2016
L'Umbria sullo schermo @Todi Festival
Domenica 4 settembre ore 17:00 - Libreria Ubik @Todi Festival Intervengono Fabio Melelli | Autore del libro Prof. Gianluca Prosperi Il volume – che nasce come pubblicazione integrativa, e non semplice catalogo, dell’omonima mostra – è una ricognizione completa dei rapporti tra l’Umbria e il cinema, dal cinema muto ai recenti successi del piccolo schermo (Don Matteo, Carabinieri e Luisa Spagnoli). Leggendo il libro si scoprono i legami con l’Umbria di personaggi insospettabili, come il divo del cinema muto Rodolfo Valentino, e si ha una panoramica esaustiva dei film dedicati a san Francesco d’Assisi – dai tre realizzati in epoca muta a quelli di Liliana Cavani, passando per il celeberrimo Fratello sole sorella luna di Franco Zeffirelli. Si scopre come l’Umbria sia stata il set di piccoli gioielli della commedia all’italiana, come Fumo di Londra, di gialli e horror di culto, come Profondo rosso e L’etrusco uccide ancora, di pellicole sexy, come Labbra di lurido blu e La professoressa di lingue, e addirittura di western, come il dimenticato Sette monache a Kansas City. Si tratteggiano, infine, brevi profili di tutti gli umbri del cinema, da Monica Bellucci a Laura Chiatti, da Filippo Timi a Marco Bocci, passando per personaggi entrati nella memoria collettiva come Alberto Talegalli, il celebre Sor Clemente, e Valeria Ciangottini, la ragazzina innocente de La dolce vita. Completa la pubblicazione un ricco apparato iconografico a colori: locandine, foto-buste e manifesti di film girati in Umbria.
29.07.2016
Fabio Melelli presenta L'Umbria sullo schermo
Venerdì 29 luglio ore 18
Biblioteca di San Matteo degli Armeni
Via Monteripido 2 - Perugia

Una ricognizione completa dei rapporti tra l’Umbria e il cinema, dall'era del muto ai recenti successi del piccolo schermo, alla scoperta dei legami con l’Umbria di personaggi insospettabili, come il divo del cinema muto Rodolfo Valentino, e di piccoli gioielli della commedia all’italiana, come Fumo di Londra, di gialli e horror di culto, come Profondo rosso e L’etrusco uccide ancora, di pellicole sexy, come Labbra di lurido blu e La professoressa di lingue, e addirittura di western, come il dimenticato Sette monache a Kansas City.


26.06.2016
Roberto Contu @Caffeina Festival Viterbo
Domenica 26 giugno ore 18 
Piazza del Fosso - Viterbo

Presentazione del libro
ANNI DI PIOMBO, PENNE DI LATTA (1963-1980. GLI SCRITTORI DENTRO GLI ANNI COMPLICATI)

Sullo sfondo di un'epocale mutazione della cultura e della società italiana, autori come Calvino, Pasolini, Eco, Sciascia, Moravia, Fortini furono testimoni e protagonisti del definitivo crepuscolo di una repubblica delle lettere forse mai nata; "corsari", "illuministi impacciati" e "tiragraffi", intellettuali in crisi alla ricerca di nuove categorie per interpretare una realtà sfuggente che non prevede per loro un posto d'onore, ma che al contrario sembra condannarli all'irrilevanza e ai margini della storia. Il bisturi critico di Roberto Contu affonda nella viva e contraddittoria carne degli anni più complicati, nelle coscienze più lucide e travagliate dell'intellighénzia di un'Italia sospesa fra slanci d'avanguardia, utopie, reazioni, sconfitte e disillusioni. Una scrittura brillante che si inoltra in profondità nella crisi dell'impegno culturale e del rapporto fra scrittori, politica e società, individuando una cesura storica che determina ancora oggi effetti e conseguenze.
16.06.2016
Archeologie del vivente. Il bìos fra arte, potere e religione
Perugia - Giovedì 16 giugno ore 18 
Sala delle Conferenze - Galleria Nazionale dell'Umbria 
intervengono Alessandro Celani, Marco Pacioni, Adriano Prosperi  

Generazioni di studiosi a confronto nella prestigiosa sede della Galleria Nazionale dell'Umbria. Tre autori presentano le rispettive e più recenti ricerche, tre libri che da prospettive differenti indagano le questioni cruciali del rapporto fra individuo e società nel punto in cui convergono filosofia, politica, etica ed estetica, scienza e arte. Una tavola rotonda interdisciplinare, costruita intorno alla storia della cultura occidentale come storia della "separazione della vita da se stessa"
03.06.2016
Varde - Presentazione del libro di Francesco Granatiero
3 giugno 2016 ore 19
Mattinata del Gargano (FG) - Palazzo Mantuano

Presentazione di
VARDE. POESIE IN DIALETTO GARGANICO DI MATTINATA
di Francesco Granatiero

interverrano l'autore e Raffaele Marciano


Una voce potente e ancestrale che attinge alla lingua madre, fonte originaria di ogni "dire", ruvida e necessaria come il nodo di un ulivo e in grado di scorticare il pensiero per interrogare il senso del tempo, della memoria, del vissuto. 

"Lo scavo operato da Granatiero è un’archeologia della psiche, una personale discesa interiore, in un’infanzia che ancora è «dentro» di lui" (P. Gibellini). 

"Un mondo dove, dietro la fissità d'un orizzonte arcaico e immobile, s'intravedono fantasmi del passato. E di qualche divinità o pseudo-divinità assopita, ferma ma forse sul punto di risvegliarsi all'improvviso. E allora l'apparente elegia di Granatiero si trasforma, negli esiti più forti, in visione" (M. Santagostini).
©Copyright 2009-2017 - Tutti i diritti riservati